CORSI DI FORMAZIONE

   
Le relazioni con i familiari delle Persone anziane ospiti di strutture residenziali

Codice: 30357

Prezzo: 195,00 € + Iva 22% se dovuta.

Promozione: per le iscrizioni effettuate entro il 16.12.2017
         180,00 € + Iva 22% se dovuta.

La quota di iscrizione comprende i materiali didattici, il pranzo e le spese di segreteria.
La quota di iscrizione viene ridotta a €180,00 (+ IVA 22%, se dovuta) a persona, per le iscrizioni di gruppo (almeno 3 persone).
Gli sconti non sono cumulabili.
Le iscrizioni verranno chiuse il 6 febbraio 2018 oppure al raggiungimento della quota massima di iscritti.

Ogni fattura in esenzione IVA con importo superiore a €77,47 avrà un importo aggiuntivo di €2 per l'imposta di bollo assolta in modo virtuale.

Sono previsti i crediti formativi per gli Assistenti Sociali, in base alla convenzione con il CROAS del Veneto


N° massimo partecipanti: 25
Posti disponibili: Si
DATA, LUOGO E ORARI DI SVOLGIMENTO

16/02/2018   Portogruaro (VE)   IPAB Francescon
    dalle 9.00 alle 13.00, dalle 14.00 alle 17.00

DESCRIZIONE GENERALE
La capacità di comunicare in modo efficace e di stabilire una relazione positiva ed emotivamente armonica col paziente e con i familiari è oggi riconosciuta utile in ogni branca della medicina. La relazione fa parte della cura, tant’è che in ambito anglosassone si va affermando un nuovo approccio terapeutico sintetizzato dallo slogan ‘from cure to care’ - dalla cura al prendersi cura. È quindi necessario che tutto il personale socio-sanitario venga appositamente preparato a prendersi cura delle dinamiche relazionali ed emozionali che inevitabilmente emergono nel contatto con la sofferenza dell'altro.
La gestione costruttiva della relazione è ancor più necessaria nelle strutture che si occupano di pazienti affetti da malattie croniche. La continuità delle cure necessarie a tali pazienti ed il conseguente frequente incontro con essi e i loro familiari obbliga di fatto il personale sanitario a creare con essi relazioni umane strette; ulteriori relazioni vanno poi instaurate con le molteplici altre figure professionali, sanitarie e non che la natura di tali patologie richiede.
DESTINATARI
La proposta formativa è rivolta a tutti gli operatori sociosanitari che operano nelle strutture residenziali per anziani e che si trovano quindi continuamente a relazionarsi con gli utenti e con i rispettivi familiari: operatori socio sanitari, infermieri, medici, educatori, terapisti della riabilitazione, psicologi, ecc.
E’ previsto un numero massimo di 25 partecipanti, al fine di consentire l’interazione e lo scambio di esperienze.
OBIETTIVI
L''obiettivo della giornata formativa è quello di fornire delle strategie utili per la corretta gestione del rapporto con i familiari degli utenti presenti in struttura. L''attenzione si concentrerà su indicazioni operative che possano essere impiegate nel servizio quotidiano per garantire in tutte le occasioni di confronto con i familiari un’adeguata risposta ai bisogni, adottando una modalità di comunicazione che sia coerente ed allineata con gli obiettivi dell’organizzazione.
EDIZIONE: Prima Edizione 2018
PROGRAMMA DELL'EDIZIONE
Alcuni dei temi che saranno trattati all'interno della giornata sono:
- Analisi dei meccanismi che intervengono nella famiglia che entra in struttura
- Le tecniche per gestire le proprie e le altrui emozioni
- La famiglia come risorsa dell’organizzazione
DOCENTI

Sbrissa Luca
Psicologo, Coordinatore Area Anziani presso la Cooperativa Sociale Nuova Vita di Camposampiero (PD). Esperto di Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni.

   
© Studio Vega s.r.l. 2011 | Privacy | Note legali | Credits | Condizioni di pagamento | P.Iva 03476600261 info@studiovega.it